Viene impropriamente definito cattivo pagatore, il debitore che non essendo riuscito a onorare i propri debiti nei tempi previsti dal contratto, si trova segnalato in una centrale rischi pubblica o in una sic (società informazione crediti). La legge prevede che qualora il debito venga ripagato, la segnalazione di cattivo pagatore dopo un determinato tempo venga cancellata (a seconda della gravità tra i dodici e i trentasei mesi).